Giornata Europea contro la Tratta di Esseri Umani – 18 ottobre

tratta 20

Il Comune di Rovigo aderisce alla Giornata europea contro la Tratta di Esseri Umani.
Il prossimo 18 ottobre ricorre la quattordicesima Giornata Europea contro la Tratta di esseri umani, istituita nel 2006 dalla Commissione Europea al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica su di un crimine subdolo e difficile da intercettare. La Giornata è l’occasione per riflettere su di un fenomeno che interessa quasi un milione di persone nel continente europeo, che mina la società nelle sue fondamenta, un business che si colloca al terzo posto dopo il traffico di armi e droga.

Anche a Rovigo la Giornata contro la Tratta sarà celebrata con alcune iniziative di informazione e sensibilizzazione. Domenica 11 ottobre presso la libreria Libraccio sarà inaugurata la mostra “Dream but don’t sleep” della fotografa Marta Buso. Attraverso le immagini sono raccontate alcune fra le tante storie di inclusione che il progetto N.A.Ve ha accompagnato, sguardi di chi era nel bisogno e ha trovato sul territorio una rete pronta ad accoglierlo. La mostra resterà allestita fino a domenica 18 ottobre e sarà visitabile negli orari di apertura della libreria.
Il giorno successivo un banner con lo slogan “Rovigo non Tratta” sarà appeso alle finestre della sede comunale e la facciata di Palazzo Nodari
sarà illuminata di arancione, per ricordare a tutta la cittadinanza l’impegno che l’Amministrazione, attraverso la rete territoriale, porta quotidianamente avanti nella lotta contro lo sfruttamento e per accendere una speranza affinché i tanti sogni di donne, uomini e minori non restino per sempre ingabbiati nelle maglie delle reti di sfruttamento.
Nel sito del Numero Verde Nazionale
(http://www.osservatoriointerventitratta.it/),
nella sua pagina Facebook (https://www.facebook.com/NVAntitratta/)
o nella pagina Facebook dedicata alla 14° Giornata Europea contro la Tratta (https://www.facebook.com/GiornataEuropeaControLaTratta/), è possibile visionare tutte le iniziative che si svolgono in ogni città che ha aderito alla campagna di sensibilizzazione.