PARTECIPA CON LA TUA IDEA AL MAGGIO RODIGINO

maggio-rodigino logo

C’è tempo fino al tre marzo per presentare i propri progetti e far parte della rassegna 2019.

Sul sito del Maggio Rodigino è pubblicato il bando rivolto alle associazioni sportive e culturali, ai commercianti e ai singoli cittadini che vogliono presentare un proprio progetto per vederlo inserito nel ricco calendario di eventi della kermesse.

Partecipare è semplice: basta collegarsi al sito internet www.maggiorodigino.it e scaricare il modulo per presentare il proprio progetto.

Il Maggio Rodigino è un grande progetto di eventi culturali e di spettacolo della città di Rovigo.

Anche nel 2019, per tutto il mese di maggio, le piazze, le strade e i luoghi più affascinanti del centro storico si riempiranno di iniziative e di appuntamenti culturali pensati per ogni fascia d’età e per tanti settori diversi. Protagonisti scrittori, giornalisti, cantanti, musicisti e artisti che regaleranno emozioni, occasioni di riflessione e di nuovi incontri. Il tutto per promuovere una città viva e attiva, che festeggia la primavera della cultura.
Come l’anno scorso, faranno parte del Maggio Rodigino i festival culturali Rovigoracconta, Contaminazioni, Festival Biblico e Rovigo Comics. Ognuno con un diverso pubblico di riferimento e una diversa identità, ma con lo stesso obiettivo di valorizzare una intera provincia attraverso percorsi culturali fruibili da un vasto pubblico.

fonte: www.maggiorodigino.it


fonte: www.maggiorodigino.it

EVENTI DEL FINE SETTIMANA IN CITTA'

COMUNICATI DELL'UFFICIO STAMPA DEL COMUNE

Errore.

Sabato 16 febbraio 

Sala Flumina, Museo dei Grandi Fiumi - dalle ore 8,30 alle ore 17,30
L’esperienza educativa si-cura all’aperto


Errore.

Domenica 17 febbraio ore 16.30 Museo Grandi Fiumi “Manuale d'amore – Ovidio”


Errore.

Domenica 17 febbraio ore 16.30 teatro Duomo

“I balconi sul canalazzo” chiude la rassegna Incontriamoci a teatro

CICLO DI INCONTRI IN ACCADEMIA DEI CONCORDI

ACCADEMIA
Accademia dei Concordi
Piazza Vittorio Emanuele II   Rovigo 
tel. 0425/21654 - 27991
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Essere noi stessi. Essere noi stesse
Sabato 16 febbraio, ore 10.30
Ciclo di bookcoaching con i romanzi di Jane Austen
Anna De Pascalis, bookcoach
Riservato agli iscritti
 
Stagione concertistica 2019 - Associazione Musicale "F. Venezze"
Domenica 17 febbraio, ore 17.00
Adagio e allegro
Luca Giovannini e Leonora Armellini
 
Città e cittadini al cuore della democrazia. Incontri di formazione socio-politica
Venerdì 22 febbraio, ore 18.00
La sfida interculturale e la rinascita delle città
Con Giuseppe Milan e Valentina Gaudiano. Modera Alberto Previato
Presso la Casa Museo Giacomo Matteotti (Fratta Polesine – RO)
Presentazione del volume "Ammazzateli tutti! Storie di banditi del Veneto"
Sabato 16 febbraio 2019, ore 16.00
Presentazione del volume di Francesco Selmin “Ammazzateli tutti! Storie di banditi del Veneto” (Cierre Edizioni)
In dialogo con l’autore interverrà Gianpaolo Romanato

ANNULLATO L'EVENTO "IL JAZZ IN... COMUNE!"

EVENTO ANNULLATO

Mercoledì 13 febbraio 2019, ore 21.00
Ridotto del Teatro Sociale
Piazza Garibaldi n. 14, Rovigo
Evento della rassegna
"IL JAZZ IN... COMUNE!"
Teatro Sociale di Rovigo, in collaborazione con
Conservatorio Statale di Musica "F. Venezze"
e Rovigo Jazz Club
Miles cubista:
il “caos controllato” del quintetto anni ‘60
ONORATI & SIGURTA’ DUO
con:
Fulvio Sigurtà, tromba e flicorno
Stefano Onorati, pianoforte
Benchè non abbia ancora un disco alle spalle il duo che vede affiancati il pianoforte di Stefano Onorati, classe 1966, e la tromba di Fulvio Sigurtà, classe 1975, è tutto fuorché improvvisato, avendo ormai più di qualche anno di attività alle spalle.
Il trombettista si aggiunge frequentemente al trio di Onorati, che diventa in questo caso quartetto, ma sempre più spesso, quando gliene viene offerta l’opportunità i due musicisti, da tempo figure di spicco del jazz italiano, amano esibirsi nella difficile ma suggestiva formula del duo senza sezione ritmica. L’accostamento al quintetto di Miles Davis di metà anni ’60 potrebbe sembrare azzardato a chi non avesse ancora avuto occasione di ascoltarli dal vivo, ed invece proprio il magico “interplay” e la splendida coesione che ha consentito a quel gruppo storico – completato da Wayne Shorter, Herbie Hancock, Ron Carter e Tony Williams – di regalarci meravigliosi momenti musicali, costituisce il fondamento delle

Leggi tutto...

MISERIA E NOBILTA' - TEATRO SOCIALE

miseria19
La farsa Miseria e Nobiltà - scrive Michele Sinisi - è uno degli spartiti teatrali più affascinanti che un attore possa incontrare. Il dramma di questo testo sta nel suo percorso storico con le facce, le maschere, dei grandi interpreti del passato. Alcuni passaggi del testo sono un collante sociale: Mito.
Tutto questo per me è Miseria e Nobiltà. È un dramma che sta contemporaneamente dentro e fuori la scena, un po’ come stare dentro e fuori dal personaggio, o da se stessi: è miseria e nobiltà del mestiere del vivere recitando. la storia di Felice Sciosciammocca dà vita a una fitta tessitura di trovate dialogiche e di situazioni, che rappresentano la summa dell’arte attoriale italiana e di quanto di meglio la storia del teatro abbia prodotto nel tenere il pubblico inchiodato alla sedia. Svincolandosi dalla cifra partenopea dell’originale di Scarpetta, questo allestimento gioca con i dialetti, restituendo la complessità di una commedia tutta italiana. Un’occasione per interrogarsi sulla vita e il teatro di oggi.


TEATRO SOCIALE DI ROVIGO
venerdì 15 febbraio 2019 ore 21.00
COMPAGNIA ELSINOR
Miseria & Nobiltà
dal testo di Eduardo Scarpetta
scritto da Michele Sinisi
con Francesco M. Asselta
regia Michele Sinisi
e con Diletta Acquaviva, Stefano Braschi, Gianni D'Addario, Giulia Eugeni,
Francesca Gabucci, Ciro Masella, Stefania Medri, Giuditta Mingucci, Donato Paternoster,
Bruno Ricci, Michele Sinisi
 
NOTE DI REGIA

Leggi tutto...