Come fare buona impressione in un colloquio di lavoro online

on line bis
 
Con l’aumento del numero di persone che lavorano da casa diventano più frequenti anche i colloqui effettuati mediante video. Un colloquio online può essere un’esperienza molto impegnativa, in particolare quando è l’unico ostacolo che si frappone al conseguimento del lavoro dei tuoi sogni. Ecco alcuni ottimi consigli per fare buona impressione sul tuo futuro datore di lavoro e presentarti sotto la migliore luce «virtuale».
 
Prima del colloquio
Prova il tuo dispositivo
Innanzitutto devi avere conferma dal datore di lavoro dello strumento che preferisce utilizzare. Che si tratti di Google Hangouts, Microsoft Teams, Skype o Zoom, assicurati di sapere come usare il software e verificane la compatibilità con il tuo dispositivo. È consigliabile fare una chiamata di prova con un amico o un familiare per controllare il funzionamento del microfono e della webcam e accertare che la connessione Internet fornisca una buona qualità audio/video.
Non dimenticare di chiedere al datore di lavoro informazioni sul formato del colloquio. La connessione video potrebbe non essere necessaria.
Elabora un piano B
Pensa a un piano di riserva cui ricorrere se il giorno del colloquio si verificano problemi tecnici. Puoi predisporre un altro dispositivo testato pronto all’uso oppure chiedere prima all’intervistatore un numero di telefono da chiamare nel caso di disguidi tecnologici.
Sii puntuale

Leggi tutto...

YouRock - costruisci un tuo professionale completo

diamond-it 20

YouRock ti aiuta a scoprire le tue competenze nascoste e a costruire un profilo professionale fantastico!
Un sito dinamico dedicato alla promozione delle competenze ICT dei giovani che cercano lavoro in Europa
YouRock è un’idea nata nel 2013 per supportare l’occupabilità dei giovani in un momento difficile per l’economia e la crescita in Europa. Un progetto che guarda alle abitudini dei giovani under 25 (che utilizzano poco il più grande social professionale Linkedin perché hanno poca esperienza lavorativa e paura di creare un profilo troppo povero) e alla crescita dell’occupazione nel settore delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione.
Così YouRock si inserisce tra le azioni della Grande coalizione per l’occupazione nel settore digitale della Commissione Europea lanciando nel 2014 una piattaforma online per insegnare ai giovani a valorizzare le loro competenze, in particolare quelle informatiche, e incoraggiandoli a prendere in considerazione una carriera nell’ICT per il loro futuro.
Come funziona
YouRock è stato creato specificamente per gli under 25 (ma è aperto a tutti) per dimostrare loro che hanno un’ampia gamma di competenze professionali, spesso nascoste nelle cose che fanno tutti i giorni, e per tradurre tali competenze in un linguaggio aziendale.
Registrandosi gratuitamente al sito si può creare un profilo a “forma di diamante” che presenta sei tipi di competenze: leadership, comunicazione, capacità di analisi, creatività, competenza tecnica e organizzativa. Successivamente si potrà completare il profilo costruendo un curriculum che riassuma il percorso educativo e professionale e aggiungendo anche link a contenuti già creati online che dimostrino le proprie capacità. Con il sistema degli endorsement, le competenze possono essere confermate dai propri contatti.
Le aziende registrate potranno navigare cercando per competenze e aree geografiche individuando la persona più adeguata alle proprie esigenze.
Insomma un sito semplice che può aiutarti a scoprire competenze che hai, metterle insieme, rifinirle e presentarle in modo così efficace da farti dire: you rock! (o tradotto spacchi!)
Per saperne di più
Volete una carriera nell'ICT? Potete cominciare a farvi un'idea consultando le guide dedicate alla formazione informatico-digitale e alle professioni del web su questo sito.
Informazioni
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

IL CURRICULUM VITAE

curriculumEU

Il curriculum vitae è il tuo biglietto da visita nella ricerca del lavoro. E' opportuno sia accompagnato da lettera di presentazione.

Devi redarlo in modo attento e completo, indicando i tuoi dati personali e ogni informazione che possa risultare utile, per chi lo leggerà, a valutare le tue potenzialità e requisiti, al fine di proporti un colloquio.

Spesso chi lo legge può dedicare al tuo cv un breve tempo. Per questo, è opportuno che sia chiaro, sintetico, e allo stesso tempo includa le indicazioni su tutte le tue competenze ed esperienze.

E' bene prestare attenzione al tipo di destinatario cui è inviato il cv, adattandolo al caso specifico compilando e/o mettendo in maggiore rilievo le informazioni più idonee alla tua specifica ricerca.

Nella ricerca di un lavoro, puoi proporti presentando il tuo curriculum alle aziende, come proposta di candidatura; puoi trasmetterlo come risposta ad annunci di lavoro che hai trovato su un giornale o su un sito internet; puoi inserirlo nelle banche dati on line sui siti che si occupano della raccolta di candidature.

Per comporre online il tuo curriculum vai qui 

oppure alla versione in inglese

IL POTERE DEI SOCIAL NETWORK SULLA RICERCA DEL LAVORO

È ormai evidente come negli ultimi anni sia cambiata la struttura del mercato e del lavoro. Allo stesso tempo è mutato il modo di selezionare il personale, soprattutto da parte di grandi aziende. Mentre in tempi passati ci si basava per lo più sul curriculum e sulla presenza del candidato, oggigiorno questo risulta essere uno step secondario.
 
Sempre più diffusa, in primis, è la pratica di ricerca di informazioni relative ai candidati attraverso l’uso della rete. Si, perché l’immagine online è il nostro primo biglietto da visita! Facebook, Twitter, Linkedin e tutti gli altri social network sono diventati strumenti indispensabili per sbirciare la vita privata e ricavare, così, informazioni preziose per aiutare i selezionatori nella scelta.

Una foto, un video o un commento inappropriato per i canoni dell’azienda e zac! Automaticamente il vostro curriculum diventa carta straccia. Il primo passo che devi compiere, se desideri almeno essere preso in considerazione per un colloquio face to face, è dunque soffermarsi sulle impostazioni relative alla privacy, per evitare che post inappropriati finiscano sotto agli occhi dei responsabili dell’azienda. Evitare di scrivere commenti equivocabili, rimuovere foto o video imbarazzanti e l’appartenenza a gruppi strani sono piccoli accorgimenti che possono decretare la presa in considerazione della vostra candidatura o se riservarsi direttamente un posto nel cestino della spazzatura.

Leggi tutto...

LETTERA D'ACCOMPAGNAMENTO


La lettera serve per rendere completo il profilo del candidato tracciato dal curriculum. E' un modo per entrare in contatto con l'Azienda e quindi deve essere omogenea e coerente con quanto scritto nel curriculum. 
Deve essere composta da: 
•  INTESTAZIONE: di solito è in alto a sinistra con indicato nome, cognome, indirizzo, n° di telefono ed e-mail.
•  DESTINATARIO: a destra con indicato il nome dell'Azienda. È meglio se la si indirizza ad una persona (generalmente il responsabile della ricerca e selezione del personale).
•  DATA: in alto a sinistra sotto l'intestazione e il destinatario.
•  FIRMA in basso a destra.
• CONTENUTO: deve essere una breve nota discorsiva che incuriosisce il destinatario suscitando un interesse per un contatto immediato. 
Ci possono essere due tipi di lettera: 
•  Se si risponde ad un annuncio ad esempio pubblicato su un giornale, allora è necessario indicarlo all'inizio della lettera;
•  Se si invia di propria iniziativa perché si vuole contattare una particolare Azienda la lettera va di solito indirizzata al responsabile del settore/ufficio dove vorreste lavorare, specificando per quale posizione vi volete candidare.
Dovete in poche righe mettere a fuoco i vostri punti di forza e quelle caratteristiche che fanno di voi un candidato ideale.
Scopo della lettera è arrivare ad avere un appuntamento quindi specificate che vorreste avere l'opportunità di approfondire meglio durante un colloquio quello che avete appena illustrato. 
Per i saluti scegliete una frase convenzionale (es. cordiali saluti).



Altri articoli...

  1. COLLOQUIO DI LAVORO