Guardia di Finanza - Concorso, per titoli ed esami

finanza 21

E' on line il bando del concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’ammissione di 1.030 allievi marescialli al 93° corso presso la Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di finanza, per l’anno accademico 2021/2022.

In particolare sono previsti:
-983 posti del contingente ordinario, di cui: 14 riservati ai candidati in possesso dell’attestato di bilinguismo, riferito al diploma di istituto di istruzione secondaria di secondo grado o superiore e 8 riservati al coniuge e ai figli superstiti, ovvero ai parenti in linea collaterale di secondo grado se unici superstiti, del personale delle Forze armate e delle Forze di polizia deceduto in servizio e per causa di servizio
-47 posti del contingente di mare, di cui: 15 per la specializzazione “nocchiere abilitato al comando” (NAC); 13 per la specializzazione “nocchiere” (NCH); 16 per la specializzazione “tecnico di macchine” (TDM) e 3 per la specializzazione “tecnico dei sistemi di comunicazione e scoperta” (TSC).
 
Oltre ai requisiti generici previsti dalla legge per partecipare ai concorsi pubblici, occorre essere in possesso del diploma e dei titoli espressamente indicati nel bando per i singoli contingenti.
Lo svolgimento del concorso prevede: prova scritta di preselezione, consistente in questionarioa risposta multipla di cultura generale; prova di efficienza fisica; accertamento dell’idoneità psico-fisica; accertamento dell’idoneità attitudinale; prova orale e valutazione dei titoli.
Le domande devono essere inviate entro il 20 maggio 2021. Per consultare il bando cliccare qui  

fonte: mail Associazione InformaGiovani