Buono-Scuola 2017-2018: le domande entro il 31 maggio

libri18
L'Ufficio Istruzione informa che è possibile fare domanda per il contributo regionale “Buono-scuola” anno scolastico 2017-2018. Le richieste dovranno essere inviate esclusivamente via web entro le ore 12 del 31 maggio 2018; per le istituzioni scolastiche-formative il termine è stato fissato alle ore 12 del 15 giugno 2018.
Si tratta di un contributo volto a coprire parzialmente le spese di iscrizione e frequenza; di attività didattica di sostegno (per gli studenti disabili).
Possono richiederlo le famiglie con studenti residenti nella Regione Veneto, che hanno frequentato, nell’anno 2017–2018: o istituzioni scolastiche: primarie, secondarie di I e II grado statali, paritarie e non paritarie (incluse nell’Albo regionale delle “Scuole non paritarie”), o istituzione formativa accreditata dalla Regione del Veneto che svolge percorsi triennali o quadriennali di istruzione e formazione professionale. La spesa, per ogni studente, per l’anno 2017-2018, deve essere stata di almeno € 200,00, per tasse, rette, contributi di iscrizione e frequenza dell’istituzione.
L'Isee 2018 deve essere inferiore o uguale a 40 mila euro, in caso di studenti normodotati. L'importo del contributo varierà in base alle fasce di reddito. I contributi sono previsti anche per studenti disabili e per studenti

Leggi tutto...

In quale direzione vuoi che vada l'Europa? A te la parola

freccie direzione2

Un esercizio di democrazia partecipativa che mette i cittadini al centro della conversazione con le istituzioni europee: è questo il senso dell'indagine avviata dalla Commissione europea sul tema della direzione futura che l'Europa dovrà perseguire.
Il 9 maggio scorso, giorno della Festa dell'Europa, la Commissione europea ha lanciato una consultazione pubblica per chiedere a tutti i cittadini europei di pronunciarsi sul futuro dell'Unione. Un set di domande online per una survey che vuole indagare le priorità tematiche e i bisogni dei cittadini su cui l'Europa dovrebbe concentrare la sua azione futura.
La consultazione sarà aperta fino al 9 maggio del prossimo anno e si inserisce nel dibattito in vista delle elezioni europee che si svolgeranno proprio a maggio 2019.
Clicca qui per partecipare alla consultazione, la tua opinione può aiutare a definire le direzione futura della nostra Europa!

fonte: sito AgenziaGiovani

Corso E-learning sulla Ricerca Lavoro Online

Masterclass-A
È possibile nel 2018 trovare nuove opportunità di lavoro tramite delle strategie di ricerca digitali?
Secondo LinkedIn, Glassdoor ed Indeed non abbiamo mai vissuto un momento migliore di questo per attrarre verso di noi opportunità di lavoro, recruiter ed aziende tramite piani di ricerca e di azione che avvengono proprio nel mondo del digitale. 
Il grande problema dell’attuale smarrimento dei giovani italiani è dato proprio da un orientamento mai ricevuto durante il proprio percorso di crescita e di formazione a scuola e all’università. Ognuno completa un percorso di studi ma la maggior parte non sa quello che vuole, come impostare le proprie strategie di ricerca e quali strumenti digitali utilizzare per trovare lavoro.

Università della Montagna: assegno di ricerca

BANDO DI CONCORSO PER UN ASSEGNO DI RICERCA DI TIPO B DI DURATA ANNUALE PER LA COLLABORAZIONE AD ATTIVITÀ DI RICERCA

Il Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali – Produzione, Territorio, Agroenergia – Centro di Studi Applicati per la Gestione Sostenibile e la Difesa della Montagna – dell’Università degli Studi di Milano ha istituito un assegno di ricerca di tipo B, nell'ambito del programma di ricerca dal titolo: “RE-SEARCH ALPS – Research Laboratories in the Alpine Areas - Strategie comunicative per il trasferimento della conoscenza, la promozione di sistemi basati sulla quadruplice elica (enti pubblici, università, organismi privati, cittadini) e lo sviluppo di servizi collaborativi funzionali all'innovazione nelle aree alpine”.
L'attività di ricerca si svolgerà presso l'Università della Montagna – sede di Edolo (BS) dell'Università degli Studi di Milano.
Le domande di partecipazione devono presentate entro il 14/06/2018

SCOPRI DI PIU'

Iniziativa UE per sostenere i diciottenni nei loro viaggi

shutterstock 393629383
A giugno 2018 la Commissione europea selezionerà fino a 15.000 giovani europei che saranno i fortunati vincitori di un biglietto per scoprire l’Europa. Viaggiare ti dà la possibilità di circolare liberamente, di scoprire la diversità dell’Europa, di apprezzarne la ricchezza culturale e di farti nuovi amici da tutta Europa. Viaggerai quasi sempre in treno, ma per offrirti il massimo delle possibilità, il biglietto ti permetterà eventualmente di prendere anche altri mezzi di trasporto, ad esempio autobus e traghetti, tenendo conto dell’impatto sull’ambiente, dei tempi di percorrenza e delle distanze.
Se ti interessa, dovrai iscriverti durante un periodo di due settimane a giugno 2018.
Chi sarà selezionato dovrà imbarcarsi in questa avventura fra luglio e fine settembre 2018.

OPEN DAY - ISTITUTO TECNICO SUPERIORE DI OREFICERIA


19 maggio 2018
OPEN DAY - ISTITUTO TECNICO SUPERIORE DI OREFICERIA

La giornata di porte aperte della Suola d'Arte e Mestieri vuole:
ILLUSTRARE la figura professionale del "Tecnico Superiore della Lavorazione Orafa" - CONOSCERNE il percorso formativo - CONFRONTARSI con docenti - VISITARE i laboratori di oreficeria - APPROFONDIRE le opportunità di lavoro future

DURATA MEZZA GIORNATA
Gratuito

VAI AL SITO

Le start-up in Europa: storie di successo nel corso dei decenni

START18
Siemens, Lego, Gucci, Virgin e Skype sono tutti marchi leader a livello mondiale. Collettivamente impiegano migliaia di persone, operano in centinaia di paesi e traggono enormi profitti.
Inoltre, tutte queste azienda hanno iniziato la loro attività in Europa.
Le start-up europee hanno avuto un impatto globale per secoli e qui diamo un’occhiata ad alcune storie di successo di start-up provenienti da tutto il continente.
1840-1899
Da un singolo laboratorio sito in un cortile tedesco, negli ultimi 170 anni Siemens si è trasformata in una centrale di produzione industriale con oltre 370 000 lavoratori dipendenti. L’azienda è stata fondata con il nome di Siemens & Halske nel 1847 riscontrando rapidamente successo con le sue invenzioni e linee telefoniche a lunga distanza.
Siemens non è stata la sola ad aver gettato le proprie basi precocemente e ad aver iniziato in modo umile. Nello stesso anno, oltre i confini, in Francia, Louis-François Cartier ha rilevato il laboratorio di gioielli del suo maestro e i suoi nipoti lo hanno poi aiutato a trasformare l’azienda di

Leggi tutto...