FORUM COMUNALE DEI GIOVANI - ISCRIZIONI PER RINNOVO

GIOVANI 19
L'amministrazione comunale avvisa che il Forum dei Giovani sta per essere rinnovato.

Sono aperte le iscrizioni a tutti i ragazzi di età compresa tra i 14 e i 34 anni, residenti nel territorio comunale

La scadenza di presentazione delle domande è il 30 novembre 2019.

Il Forum, propone iniziative al Comune di Rovigo e può partecipare a scelte di natura politica che riguardano le politiche giovanili.
L'avviso elenca alcune linee guida che l'amministrazione intende perseguire. 
Tra queste:
  • l'organizzazione insieme di iniziative di promozione dei temi sulla formazione e le nuove professioni richieste dal mercato del lavoro;
  • spazi di libera espressione dei giovani e di promozione di contributi culturali alla città;
  • collaborazione alle tematiche politiche di progettazione della città futura.
Partecipare al Forum significa anche fare gruppo e amicizie nuove. 
Il Bando e la modulistica sono consultabili a questi link:

Bonus fiscale per per chi sostiene la cultura

BONUS 19

L’Art bonus è un'iniziativa del Ministero dei beni culturali che consente un credito di imposta pari al 65% dell’importo donato a singoli cittadini o aziende che effettuano erogazioni liberali in denaro a sostegno del patrimonio culturale pubblico italiano. I mecenati (cittadini e imprese) possono fare donazioni a sostegno di monumenti, musei, ecc. di proprietà pubblica in tutta Italia.
Tipologia di donazioni
Il credito d’imposta del 65% è riconosciuto per le erogazioni liberali in denaro destinate ai seguenti interventi:
- manutenzione, protezione e restauro di beni culturali pubblici (es. monumenti, edifici storici, opere d'arte);
- sostegno degli istituti e dei luoghi della cultura di appartenenza pubblica (es. musei, biblioteche,archivi, aree e parchi archeologici, complessi monumentali), oltre che delle fondazioni lirico-sinfoniche e dei teatri di tradizione;
- realizzazione, restauro e potenziamento di strutture di enti e istituzioni pubbliche dello spettacolo.
Mecenati a cui spetta il bonus fiscale
- persone fisiche ed enti non commerciali nei limiti del 15% del reddito imponibile (fruiscono del beneficio tramite dichiarazione dei redditi relativa all'anno in cui è stata effettuata l'erogazione liberale);
- soggetti titolari di reddito d’impresa nei limiti del 5 per mille dei ricavi annui (fruiscono del beneficio in compensazione, a scomputo dei versamenti dovuti, da effettuarsi con il modello di pagamento F/24 - codice tributo 6842).L'Art bonus consente ai mecenati di detrarre, per tre anni, le imposte fino al 65% di quanto donato.
La ripartizione del credito d'imposta maturato avverrà in tre quote annuali di pari importo.
Normativa

Leggi tutto...

Exposcuola PD Evento dedicato all'orientamento dei giovani

logo Exposcuola-19

Dal 14 al 16 Novembre si svolgerà alla Fiera di Padova la 22^ edizione di Exposcuola, importante appuntamento fieristico dedicato al mondo della scuola. Un evento nato con l’obiettivo di favorire l’orientamento dei giovani, fornendo non solo strumenti per l’accesso alla scuola superiore ma anche per la scelta del percorso universitario e/o lavorativo attraverso il contatto con le università, le associazioni di categoria ed il mondo del lavoro in generale.
Assindustria Venetocentro sarà presente a Exposcuola, al Padiglione 14 presso lo stand della Camera di Commercio "Sistema Padova"
Approfondisci nel magazine di Forema

PROGRAMMI DI INSERIMENTO LAVORATIVO REGIONALI GARANZIA GIOVANI E ASSEGNO PER IL LAVORO -

garanzia-giovani

Garanzia Giovani
è un programma di inserimento lavorativo finanziato dalla Regione Veneto destinato ai giovani tra i 15 e i 29 anni, non impegnati in un'attività lavorativa né inseriti in un regolare corso di studi o di formazione. Con questa iniziativa la Regione garantisce ai giovani un'offerta valida di lavoro o formazione entro 4 mesi dall'inizio della disoccupazione (o dalla fine del percorso di studi). Le opportunità potranno essere di lavoro, di proseguimento degli studi, di apprendistato o di tirocinio, e calibrate sulle attitudini e le aspirazioni di ogni ragazzo.

Requisiti
Possono accedere al programma i giovani con un'età compresa tra 15 e i 29 anni, non impegnati in un'attività lavorativa né inseriti in un regolare corso di studi (secondari, superiori o universitari compresi master, dottorati e corsi di alta formazione) o di formazione (NEET, ovvero Not in Education, Employment or Training). Non possono richiedere Garanzia Giovai nemmeno coloro che stanno svolgendo un’attività di tirocinio o di servizio civile.

Come si richiede
Per accedere al programma è necessario registrarsi gratuitamente attraverso il portale ClicLavoro Veneto. Una volta registrato, l’utente potrà rivolgersi allo Youth Corner più vicino per avere informazioni e incontrare consulenti specializzati in colloqui di orientamento personalizzati. Attraverso questi incontri si potranno individuare attitudini e aspirazioni professionali sulla base delle quali verranno proposte le opportunità di studio e lavoro. La registrazione permette anche di consultare le opportunità offerte dalla Garanzia Giovani in Veneto e trovare quella più adatta grazie all'apposito motore di ricerca, e successivamente candidarsi per partecipare alla selezione.
Per informazioni è anche possibile contattare il numero verde 800 998300, attivo da lunedì a venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e il mercoledì anche dalle ore 14.00 alle 16.00.

Assegno per il Lavoro

Leggi tutto...

Da "Sistema Nazionale Protezione per l'Ambiente" suggerimenti per la Moda e sviluppo sostenibile

snpa 19

SNPA ha pubblicato alcune riflessioni e suggerimenti contro la “globalizzazione dell’indifferenza”.
La moda “usa e getta” è un business ampio e sofisticato alimentato da un sistema produttivo frammentario e a bassa tecnologia, i bassi costi e gli alti profitti hanno sempre costituito, per il comparto della moda, una priorità rispetto alla sostenibilità ambientale e sociale.
Dobbiamo dare un calcio alla fast fashion, questo non sarà d’aiuto solo per l’ambiente ma anche per noi stessi. Il primo passo da fare, anche il più semplice, è fare durare più a lungo i nostri abiti, utilizziamo quello che abbiamo nel nostro armadio e prendiamoci cura dei nostri capi, ripariamoli, rimettiamoli a modello, scambiamoli con gli amici e trasmettiamoli da una generazione all’altra.
Aumentando la vita dei nostri abiti potremmo ridurre gli impatti sull’ambiente, raddoppiando l’uso dei nostri vestiti da un anno a due anni possiamo ridurre le emissioni di gas ad effetto serra di più del 24% per anno, al tempo stesso, possiamo risparmiare energia. Lo stesso se acquistiamo vestiti di seconda mano. Se, invece, abbiamo bisogno di acquistare nuovi capi, scegliamo quelli con marchio ecologico che garantiscono una maggiore sostenibilità ambientale e durabilità del prodotto.
Ti invitiamo a leggere la pagina del sito