Lavoro per ingegneri in Australia

australia19
La categoria degli ingegneri qualificati, soprattutto nei settori minerario, civile, chimico e petrolifero, è una delle più richieste in Australia.
Il bisogno di ingegneri è in crescente aumento a causa del boom industriale e per la diminuzione del numero dei laureati che escono dalle università australiane.
Per inserirsi nel mondo professionale si deve ottenere il riconoscimento dell’ordine professionale australiano preposto o del competente collegio professionale australiano.
Solo con questo riconoscimento è possibile fare domanda di emigrazione con lo schema Skilled Migration.
Questo perché gli standard professionali del candidato e quelli australiani potrebbero essere molto diversi. Gli standard australiani potrebbero, per esempio, richiedere una specializzazione sconosciuta nel paese di provenienza del candidato.
La strada per ottenere il riconoscimento è quella di dimostrare di avere acquisito conoscenza degli standard australiani nel lavoro che si intende

Leggi tutto...

European Job Days in programmazione

Professionals19
Vuoi sapere che cosa sono le Giornate europee del lavoro?
Sei interessato a trovare un lavoro in Europa?
Gli European Job Days allora sono esattamente ciò di cui hai bisogno!
Le Giornate europee del lavoro sono eventi di reclutamento dinamici che riuniscono persone in cerca di lavoro e datori di lavoro. Le persone in cerca di lavoro possono trovare non solo opportunità di assunzione ma anche informazioni pratiche e consigli dei consulenti EURES e di altri professionisti del lavoro. I datori di lavoro godranno dell'accesso libero e diretto a un enorme gruppo di persone in cerca di lavoro europee interessate a lavorare in luoghi diversi.

Scopri quali sono le date degli European Job Days in programmazione sul sito https://www.europeanjobdays.eu/en

“GO EAST": vola in Cina per alternanza scuola lavoro

Irecoop18

Irecoop Veneto sviluppa insieme a scuole e famiglie progetti di mobilità all’estero su misura: la rete di partner si sviluppa soprattutto nei paesi anglofoni e in Oriente fino in Cina.
Offre opportunità sia per corsi di lingua che per tirocini in azienda. Su richiesta della scuola, per favorire lo scambio linguistico, cerca sistemazioni in casa-famiglia.
Struttura percorsi di tirocinio presso aziende innovative, in particolare del settore creativo, con sede a Zhuhai, nella provincia commerciale di Guang-dong.

Pubblicato su richiesta di 
IRECOOP VENETO
Via G. Savelli, 128 - 35129 PADOVA
Tel 049 8076143 
 

Vivere d'arte. Al Guggenheim di New York stage

Gughenneim18
Vivere d'arte. Al Guggenheim di New York stage con contributo di 1000 dollari
Il Guggenheim Museum prevede tre sessioni di stage: in primavera , fra gennaio e aprile; in estate, fra giugno e agosto; in autunno, fra settembre e dicembre. I termini per iscriversi sono i seguenti:•Primavera: 1 Novembre (Spring Internship Gennaio-Aprile)
•Estate: 30 Gennaio (Summer Internship Giugno-Agosto)
•Autunno: 1 Giugno (Fall Internship Settembre-Dicembre)
Obiettivo dell’Internship è far acquisire competenze attraverso l’esperienza diretta sul campo delle arti. Gli stagisti saranno suddivisi per aree di interesse e in base alle personali esperienze; saranno assegnati poi ai vari settori del museo. È compreso nello stage un viaggio alla fine di ogni sessione. Il Museo Guggenheim non fornisce gli alloggi ai candidati ma, su richiesta, può indicare residenze e soluzioni per il soggiorno. E' prevista una retribuzione di 1000$ Full-Time.
Gli aspirani stagisti dovranno inviare i seguenti documenti :
•Guggenheim ApplicationForm
• Lettera di presentazione
•Curriculum vitae
• Elenco dei corsi pertinenti effettuati
•Due lettere di raccomandazione ( accademiche o lavorative )
• Esempio di scrittura ( max. 5 pagine )
•NB : I candidati per il settore design dovranno invece allegare un portfolio o degli esempi visivi di lavori
Per informazioni consultare la pagina web cliccabile qui

FONTE articolo www.informagiovani.net
 

Scambi Giovanili (ERASMUS+) Cosa sono e come si partecipa

erasmus2018
Gli Scambi Giovanili sono progetti di mobilità dell'asse Gioventù, inserito nell'Azione Chiave 1 (Key1) del programma europeo ERASMUS+.
→ Cosa sono - Gli Scambi Giovanili (anche scambi di giovani) permettono a gruppi di giovani di diversi paesi di incontrarsi e vivere insieme per un massimo di 21 giorni. Durante uno Scambio di giovani, i partecipanti portano a termine congiuntamente un programma di lavoro (una combinazione di seminari, esercitazioni, dibattiti, giochi di ruolo, simulazioni, attività all'aria aperta, ecc.) progettato e preparato da loro stessi prima dello Scambio. Gli Scambi di giovani permettono ai giovani di: sviluppare competenze; venire a conoscenza di argomenti/aree tematiche socialmente pertinenti; scoprire nuove culture, abitudini e stili di vita, soprattutto attraverso l'apprendimento tra pari; rafforzare valori come la solidarietà, la democrazia, l'amicizia, ecc. Il processo di apprendimento negli Scambi di giovani è determinato da metodi di istruzione non formale. Gli Scambi di giovani si basano su una cooperazione transnazionale tra due o più organizzazioni partecipanti di diversi paesi all'interno e all'esterno dell'Unione europea.
→ Durata - Da 5 a 21 giorni, escluso il tempo di viaggio.
→ Partecipanti - Giovani di età compresa tra 13 e 30 anni provenienti dai paesi delle organizzazioni di invio e di accoglienza.
•Minimo 16 e massimo 60 partecipanti (leader del gruppo non incluso/i).
•Minimo 4 partecipanti per gruppo (leader del gruppo non incluso/i).
Ciascun gruppo nazionale deve avere almeno un leader. Un leader di un gruppo è un adulto che accompagna i giovani che partecipano allo scambio di giovani per garantirne l'effettivo apprendimento, la protezione e la sicurezza.
→ Dove - L'attività deve svolgersi nel paese di una delle organizzazioni partecipanti.
→ Come partecipare - I partecipanti possono partecipare agli scambi attraverso le organizzazioni o associazioni che promuovono gli scambi. Gli scambi possono essere proposti anche da gruppi informali di giovani.
→ Costi - Ai partecipanti viene rimborsata parte dei costi di viaggio, dal loro luogo di origine alla sede dell'attività e ritorno, in base alle distanze di viaggio. Le distanze di viaggio devono essere calcolate utilizzando il calcolatore di distanze della Commissione europea. Vitto e alloggio sono coperti dal progetto.
→ Youthpass - Ciascun partecipante ha diritto a ricevere un certificato "Youthpass", che descrive e convalida l’esperienza di apprendimento non formale e informale e i risultati acquisiti durante il progetto (risultati dell’apprendimento).
→ UN ESEMPIO DI SCAMBIO GIOVANILE. Omagh, in Irlanda del Nord, è stata sede di uno scambio multilaterale chiamato "Slainte agus An Oige": vi erano complessivamente coinvolti 40 giovani provenienti da Irlanda, Lituania, Polonia e Regno Unito. Lo scambio mirava a offrire ai giovani un modello di stile di vita sano, ponendo l’accento sui benefici derivanti da attività svolte all’aperto. Il programma era costituito da varie attività pratiche in cui i giovani lavoravano in squadre, misurandosi in diversi tipi di sport, integrati da numerosi workshop incentrati sui benefici dello sport sull’organismo. Il progetto ha anche permesso a ciascun gruppo di partecipanti di svolgere una presentazione sulla storia e cultura del rispettivo paese di provenienza. Gli obiettivi centrali del programma erano sviluppo dell’autostima, accettazione dell'altro, apertura delle vedute, conoscere nuove culture e valorizzare paesi diversi.
Fonte: Il Portale dei Giovani, http://www.portaledeigiovani.it
Informazioni: Agenzia Nazionale per i Giovani Roma Telefono: +39 0637591201 - http://www.agenziagiovani.it
Sito Erasmus + Commissione Europea - Sito italiano ERASMUS +