Premio Terre de Femmes: a sostegno delle donne e dell’ambiente

terreFemme
Il Premio Terre de Femmes sostiene, da 15 anni in tutto il mondo, donne straordinarie che operano per la tutela dell’ambiente, evidenziando il loro impegno affinché serva da esempio e apra nuove strade.
Grazie al Premio Terre de Femmes, la Fondazione Yves Rocher ha premiato già 350 donne con progetti sviluppati in 50 paesi del mondo e dal 2016 partecipa anche l’Italia. Il Premio Terre de Femmes prevede un riconoscimento di 10.000 euro attribuito da una giuria nazionale composta da esperti in tutela ambientale e leadership delle donne e da partner dei media.
Il Premio Internazionale del pubblico, attribuito tramite votazione on line, offre altri 5.000 euro tra tutti i progetti nazionali vincitori. Il Grand Prix International premia il progetto più emblematico tra le prime vincitrici di ogni paese partecipante: la vincitrice del Grand Prix International riceve un ulteriore finanziamento di 10.000 euro.
Per partecipare al Premio Terre de Femmes è necessario: essere maggiorenni; presentare un progetto a favore dell’ambiente attraverso una struttura senza scopo di lucro o una struttura avente un oggetto commerciale destinato a un progetto di tipo sociale, ambientale o a titolo personale. La candidata deve avere la nazionalità del paese in cui partecipa oppure la struttura che supporta il progetto deve essere soggetta al diritto del paese in cui la candidata partecipa.
Scadenza: 30 Settembre 2017. 

fonte: Portale Europeo per i Giovani

Concorso “Hard Work Challenge”

sfida
Al via il concorso per valorizzare le sfide professionali dei giovani italiani
SFIDA ITALIA 4.0 lancia il bando di gara “Hard Work Challenge”, un concorso finalizzato al racconto, alla promozione e messa in luce di sfide e prove affrontate durante il percorso lavorativo o di studi, che siano state vissute da giovani d’età compresa tra i 18 ed i 35 anni.
Il concorso avrà come obiettivo la raccolta di sfide lavorative e di studio che, a fronte di uno sforzo importante sotto il profilo organizzativo e strategico, una volta affrontate e vinte, hanno contribuito a far crescere personalmente e professionalmente il partecipante. Lo scopo è quello di far emergere storie di valore lavorativo e formativo, di dare risalto e conferire un merito a chi, partendo da una difficoltà, da un problema o da una situazione nuova e complessa, ha deciso di affrontare la sfida e di condurre un percorso basato sull’impegno, sulla perseveranza e sull’intuizione, intesa come capacità di leggere la sfida e di sviluppare soluzioni e strumenti adeguati. Il concorso vuole garantire il riconoscimento del merito personale ai giovani lavoratori e studenti italiani, a titolo d’incoraggiamento nell’interesse della collettività.
Il bando prevede la selezione di un racconto vincitore a cui verrà assegnato un premio di 5000€, verranno in più selezionate le migliori sfide della categoria team (3000€) e Under21 (2000€). Il primo premio

Leggi tutto...

Concorso Eurodesk "Time To Move": disegna una maglietta e vinci premi utili per il tuo viaggio in Europa!

MOVE
Concorso Eurodesk "Time To Move": disegna una maglietta e vinci premi utili per il tuo viaggio in Europa!
  • Studiare
  • Lavorare
  • Volontariato
  • Erasmus+
  • Viaggiare
  • Opportunità
Dal 1° Ottobre partirà la campagna Time To Move, l’iniziativa che mira a dare visibilità alla rete Eurodesk e alle sue attività di informazione sulle opportunità di mobilità educativa trasnazionale dedicate ai giovani! All'interno della campagna, oltre a una serie di attività organizzate in tutta l'Unione europea, Eurodesk invita tutti i giovani europei tra i 13 e i 30 anni a partecipare al concorso “Time to Move T-Shirt Design Competition”.
Il concorso è stato lanciato per incoraggiare i giovani provenienti dai 34

Leggi tutto...

Concorso letterario nazionale Racconti a tavola

Partecipazione gratuita – scadenza 15 ottobre
 
Historica edizioni con il patrocinio di Unaga (Unione nazionale associazioni giornalisti agricoliagroalimentari e ambientali) indice la prima edizione del “Concorso letterario nazionale racconti a tavola” curata dal giornalista e scrittore Stefano Andrini.
Si accettano racconti di tutti i generi letterari aventi un riferimento al cibo al mangiare o alla tavola. I testi devono essere in lingua italiana e inediti. Possono partecipare autori italiani e stranieri.
I racconti devono essere inviati via mail entro e non oltre il 15 ottobre 2017 all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
La partecipazione è gratuita e aperta a tutti gli autori esordienti e non. I racconti vincitori verranno pubblicati da Historica edizioni in un libro che sarà presentato in anteprima nazionale in occasione di “Più libri più liberi” la fiera del libro di Roma che si terrà dal 6 al 10 dicembre.
Informazioni e bando: www.historicaedizioni.com
L’antologia sarà impreziosita da due contributi fuori concorso: il primo a firma di Giovannino Guareschi è ambientato durante la seconda guerra mondiale. Il secondo testo redatto da Paolo Gulisano grande esperto italiano di Tolkien affronterà l’argomento del cibo nel mondo degli Hobbit.

Wiki Loves Monuments: il più grande concorso fotografico del mondo al Museo Archeologico di Ferrara

WikiLoves
WLM è il più grande concorso fotografico del mondo, dedicato in particolar modo al Patrimonio Culturale Mondiale ed è organizzato ogni anno in settembre da Wikimedia , la fondazione non-profit che gestisce numerosi progetti collaborativi online, di cui il più noto è l’enciclopedia libera Wikipedia.
Con Wiki Loves Monuments Wikimedia invita tutti i cittadini a immortalare il proprio patrimonio culturale, anche attraverso le Wikigite, "safari" fotografici organizzati in collaborazione con i Comuni, le Associazioni e gli Enti locali che accompagnano i fotografi alla scoperta del patrimonio culturale.
La Wikigita/passeggiata fotografica al Museo Archeologico di Ferrara si concentrerà in particolar modo sull'affascinante Giardino di

Leggi tutto...

Contest fotografico “Ferrara Balloons Festival”

ballonsContest
L’Organizzazione del Ferrara Balloons Festival indice la dodicesima edizione del contest fotografico “Ferrara Balloons Festival” che, per l’edizione 2017, avrà due temi:
- Ferrara Balloons Festival – fra terra e aria
- SeptemberFest – divertimento per tutti
La partecipazione è completamente gratuita e aperta a tutti coloro che abbiano compiuto 18 anni prima della scadenza fissata per la presentazione delle opere.
Saranno accettate esclusivamente immagini inerenti lo svolgimento del Festival e delle iniziative collaterali alla manifestazione (animazioni, spettacoli, eventi, ecc.), scattate nell’arco dei giorni del Festival (8 – 17 Settembre 2017).
I partecipanti devono obbligatoriamente interpretare e svolgere entrambi i temi inviando minimo una foto per tema. Si potranno presentare al massimo 4 opere/immagini. Sono ammesse immagini sia a colori che in bianco e nero. È ammessa la post-produzione delle immagini.

Leggi tutto...

TEATRO IN VILLA BADOER

badoera
Ha preso avvio la rassegna di teatro amatoriale “Teatro in Villa Badoer” con tre appuntamenti di prosa, interamente dedicati a Carlo Goldoni, con titoli sicuramente conosciuti, ma rappresentati in una versione insolita rispetto a quanto siamo abituati a vedere in teatro.
“Teatronovo” di Chioggia ha infatti proposto con successo, per il primo appuntamento, “Le baruffe chiozzotte”, capolavoro della breve e straordinaria ultima stagione veneziana del grande commediografo;

- sabato 16 settembre, sempre alle ore 21.00, il gruppo teatrale “La Trappola di Vicenza” metterà in scena “Una delle ultime sere di carnovale”, che racconta la storia del vedovo Zamaria e della sua giovane figlia Domenica, indaffarata ad accogliere gli ospiti per la cena appunto in una delle ultime sere di carnovale;
- sabato 23 settembre, sempre alle ore 21.00, il “Teatro Insieme di Sarzano” ci proporrà “I pettegolezzi delle donne”, talmente piaciuta al pubblico da essere ripetutamente replicata allora, come adesso.
Al termine degli spettacoli, la Cooperativa “AQUA” intratterrà i partecipanti con alcune visite guidate a tema: sabato 16 settembre “La misura della classicità: dal progetto alla costruzione di Villa Badoer”, sabato 23 settembre “Frammenti d'evasione: miti e allegorie negli affreschi di Villa Badoer”.
È previsto un biglietto d'ingresso di 5 euro.
Per informazioni: Provincia di Rovigo tel. 0425 386392 / 386391 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.